Per offrirti una migliore esperienza di navigazione Rafting Center utilizza dei cookies. Continuando la navigazione nel sito autorizzi l'uso dei cookies.

Idee e consigli per il team building

costruire e consolidare il legame in un gruppo
Pubblicato il:

Team building all'aperto: natura complice di crescita professionale e amicizia
L'idea alla base del team building outdoor è quella di consolidare i legami all'interno di un gruppo di persone mediante la condivisione di un'esperienza formativa da svolgersi all'aperto. La costruzione di un gruppo di lavoro va infatti curata con strategia e rappresenta tappa fondamentale del project management. In un ambiente rilassato e lontano dal contesto dell'ufficio, i partecipanti mettono alla prova sé stessi e il proprio spirito di squadra, lasciando che questo ricordo positivo si imprima nella mente e possa poi così essere ripetuto nel rapporto di lavoro interno allo spazio aziendale.
Un corso di team building permette in particolare di sviluppare quattro aspetti: l'affidamento negli altri, la solidarietà, la leadership, l'organizzazione condivisa. Fondamento del team building outdoor è quindi non solo un desiderio di crescita professionale in un'ottica di gruppo, ma anche la realizzazione di rapporti di fiducia e amicizia.
Nuove idee per il team building? Rafting e sport adrenalinici
Gli sport adrenalinici si sono posti negli ultimi anni al centro delle proposte del team building in Italia: ovviamente noi del Rafting Center non potevamo non aver pensato anche a questo. Ne volete sapere di più? Ecco le nostre idee per il team building: www.raftingcenter.it/Attivita/Team-Building

Partiamo con il rafting, ovvero la discesa fluviale su appositi gommoni autosvuotanti. Si tratta di una disciplina sportiva a tutti gli effetti e, tuttavia, adatta anche ai meno sportivi potendo essere praticata a ogni livello di difficoltà, compreso il livello principianti. Assolutamente accessibile e consigliata, quindi, a chi si sta ponendo alla ricerca d'idee di team building, già che è grazie alla lavoro di tutto il gruppo del raft che si può scendere, nel nostro caso, lungo il fiume Noce.
Alla formazione degli equipaggi segue il briefing iniziale durante il quale i partecipanti vengono istruiti sui comportamenti di sicurezza da tenere, sulla tecnica con cui coordinare le pagaiate, e iniziano a sperimentare l'emozione data dal senso del rischio. Quando l'avventura prende il via eventuali intoppi nel percorso, accompagnati dalle cadute in acqua, elettrizzano l'atmosfera e determinano momenti di ilarità e divertimento. Dopo un po' il gruppo si abitua a rispondere all'unisono agli ordini impartiti dall'istruttore, comportandosi come una sola persona.
Psicologicamente sono quindi affrontate tutte le fasi più importanti di vita nel gruppo: lo storming ovvero il conflitto e l'incertezza, seguito da norming e perfoming ovvero il consolidamento della struttura e l'accettazione reciproca dei membri, senza dimenticare l'aggiornamento, cioè il momento in cui il gruppo si ferma per valutare modus operandi e risultati conseguiti. Molti i vantaggi quindi, riservati non solo alla pratica del rafting.
Il team building al Rafting Center, poi, offre diverse altre soluzioni, tra cui canyoning, orienteering e arrampicata. Le esperienze di team building in montagna sono in ogni caso accomunate dall'alternanza di momenti di tensione a momenti di distensione, esattamente come avviene in contesto lavorativo: la squadra imparerà a gestire al meglio i primi e godere appieno dei secondi per ricaricarsi di nuova linfa.

Vi abbiamo incuriosito? Ci potete scrivere allo 0463 973278 o scrivere a info@raftingcenter.it

Torna a tutte le news

Newsletter

Iscriviti gratuitamente al nostro servizio

Iscriviti!
info
prenota
chiama

concept and design by Interline