Per offrirti una migliore esperienza di navigazione Rafting Center utilizza dei cookies. Continuando la navigazione nel sito autorizzi l'uso dei cookies.

Che fare quando piove?

Pubblicato il:

Con le bizze del tempo di questi ultimi anni non si sa mai cosa fare quando piove. Ci si fa mille problemi prima di decidere se partire per un weekend fuori porta oppure una semplice giornata all'insegna dello sport outdoor e dell'avventura. Ma perchè? Ci sono attività che grazie alla pioggia possono risultare molto più divertenti ed adrenaliniche. Quali per esempio? Ecco una breve disamina delle attività outdoor che si possono fare con il brutto tempo:

  1. Rafting: è un'emozionante attività per tutti che non richiede corsi o doti particolari per affrontare subito le rapide del fiume con tutti gli accorgimenti possibili di sicurezza. Il rafting si svolge sul fiume Noce in Val di Sole che è stato riconosciuto dal National Geographic come il Migliore Fiume per il Rafting in Europa. L'attività del rafting utilizza dei battelli pneumatici costruiti appositamente per resistere alle sollecitazioni del fiume, rinforzati e suddivisi in camere d'aria indipendenti. Nel rafting gli equipaggi sono normalmente composti da 6 (min. 4 max. 8) "passeggeri" e dalla guida. Quando possibile, discendono il fiume più raft a distanza ravvicinata. Prima della partenza vengono illustrate con una "lezione teorica" tutte le tecniche e gli accorgimenti necessari per la discesa rafting. Tutti partecipano attivamente alla conduzione del raft con le pagaie, seguendo le indicazioni ed i precisi comandi della Guida. Non dovrete neanche preoccuparvi delle previsioni meteo. Che piova o che non piova uscirete comunque fradici da un'entusiasmante discesa rafting. Quindi il rafting si fa anche in caso di maltempo.
  2. Hydrospeed: Una breve lezione teorica ed una prima discesa guidata su un tratto di fiume Noce, affiancati da un esperto Istruttore, sono sufficienti per potersi avvicinare a questa adrenalinica attività. In base alle proprie capacità ed attitudini al nuoto in fiume con le pinne, si potranno successivamente discendere i tratti più entusiasmanti del Noce, sempre con la garanzia che danno le guide del Centro. I percorsi variano da 3 a 5 km circa e possono essere variati in funzione del livello del fiume e delle capacità dei partecipanti. Essendo immersi completamente nell'acqua non farete minimamente caso alla eventuale pioggia. Tanto sarete zuppi comunque.
  3. Canyoning: è una disciplina sportiva che unisce l'alpinismo agli sport fluviali. In pratica si tratta di discendere torrenti alpini utilizzando le tecniche dell'alpinismo e, dove possibile, percorrere a nuoto brevi tratti, tuffandosi in pozze profonde o lasciandosi trasportare dal flusso dell'acqua in divertenti toboga.Le tecniche dell'alpinismo (l'utilizzo di corde, imbrachi, moschettoni) e la conoscenza dell'ambiente fluviale tramite l'esperienza acquisita negli sport fluviali (in particolare la canoa di esplorazione) sono essenziali per garantire la sicurezza dei neo-praticanti.Con l'aiuto di una Guida alpina abilitata alla pratica del canyoning a tutti è concesso di avvicinarsi a questo nuovo ed entusiasmante sport. In sicurezza potrai abbandonarti alle forti sensazioni di questa attività, affrontando situazioni che sembreranno al limite delle tue capacità ma gestite in piena sicurezza dai nostri esperti.

Il Rafting Center Val di Sole di Dimaro ha un esperienza trentennalenell'organizzazione di attività outdoor e sport estremi in Trentino. La Sicurezza per noi viene sempre al primo posto. Diffidate da coloro che promettono condizioni favorevolissime, almeno in parvenza. Affidatevi a noi, i veri e storici professionisti dell'outdoor e degli sport estremi in Trentino. Chiedeteci un preventivo personalizzato.

Torna a tutte le news

Newsletter

Iscriviti gratuitamente al nostro servizio

Iscriviti!
info
prenota
chiama

concept and design by Interline